Crea sito

Casetta di Natale

by

casetta di natale

La casetta di Natale, nonostante sia una tradizione anglosassone, negli ultimi anni sta spopolando anche da noi. La casetta di natale o gli altri biscotti a soggetto natalizio sono in pan di zenzero, un impasto molto speziato a base di cannella, chiodi di garofano, noce moscata e, come dice il nome, molto zenzero.

In casa nostra il pan di zenzero non piace a nessuno così quest’anno, volendo utilizzare l’idea della casetta di Natale come segna posto per la cena di natale, ho pensato di realizzare delle casette con golosi biscotti con il cioccolato che, questi si, piacciono molto. Come tempistica, considerate di realizzarle il giorno prima di quando vi serviranno perchè la glassa deve asciugare bene.

Se anche a voi non piace il pan di zenzero ma volete realizzare le casette, ecco come fare. 

– Biscotti al cioccolato

casetta di natale 7

Per la glassa all’acqua:

– zucchero al velo
– acqua

– codette di zucchero colorato.

Trovate un posto nella vostra cucina, lontano dal calore, dove potete lasciare le casette ad asciugare per 24 ore e mettetevi sopra un foglio di carta forno. In alternativa potete usare un tagliere che potrete spostare.

Per la base io ho usato i wafer al cioccolato: ne ho messi 4 vicini

casetta di natale 6

e ho preparato la glassa all’acqua. La ricetta vorrebbe 500 gr di zucchero al velo stemperata con 40 gr di acqua molto calda. Per esperienza vi dico di unire l’acqua molto calda cominciando con 4 o 5 cucchiai e controllate la densità. Per queste casette abbiamo bisogno di una glassa particolarmente densa.

Per prima cosa mettete un po’ di glassa sui wafer che formano la base, soprattutto sopra le giunture, in modo che si incollino bene

casetta di natale 2

e poi appoggiate i due biscotti al cioccolato sopra i wafer. Dietro i biscotti posizionate una barretta di cioccolato con il riso soffiato come camino. Cominciate a far colare la glassa sopra i biscotti e il camino. Armatevi di santa pazienza perchè all’inizio la glassa, soprattutto se non è molto densa (ecco perchè vi ho detto prima di farla molto densa) tenderà a colare verso il basso. Voi raccoglietela e rimettetela sopra fin quando si sarà asciugata abbatanza da essere così densa da fermarsi. Io aspettavo 5 minuti tra una raccolta e l’altra.

Quando sarà quasi asciutta, spolverate le casette di codette colorate e lasciate asciugare una notte.

Ecco il particolare del camino della casetta di Natale

casetta di natale 3

Quando sono asciutte, togliete la glassa in eccesso che sarà rimasta sulla carta forno e, con molta cautela e con un coltello, staccate le casette. Per appoggiarle sulla tavola io ho tagliato dei cerchi di cartoncino verde per simulare il prato ma potreste anche appoggiarle su un piattino. Appoggiate un cartoncino con il nome davanti la casetta e il segna posto è fatto. Così sono sicura che a fine pasto non sarà rimasto neanche una briciola della casetta di Natale.

casetta di natale 1

casetta di natale 4

4 Comments on Casetta di Natale

  1. Emanuela @ My Little Inspirations
    13/12/2015 at 23:26 (1 anno ago)

    Le tue casette sono una ottima alternativa a quelle di pandizenzero, per chi non lo ama! Belle e golose!!! Chi ha il coraggio poi di mangiarsele?!?

    Rispondi
  2. Betty
    18/12/2015 at 8:21 (1 anno ago)

    Thank you for sharing at the Thursday Favorite Things blog hop

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *