runner di natale

Con l’articolo di oggi cominciamo i post dedicati al Natale. Quest’anno ho tantissime idee e sicuramente non riuscirò a pubblicarle tutte. Ci saranno tutorial di cucito creativo, riciclo, decorazione e anche un paio di ricette. Insomma quasi tutti gli argomenti del mio blog.

Partiamo dal runner di Natale e con l’occasione, ne approfitto per fare un bel tutorial su come mettere il bordo alla tovaglia. Ok… un runner non è una tovaglia ma il sistema è lo stesso. Tornando al runner, quest’anno ho deciso di lasciare qualcosa sulla tavola anche quando non si mangia e ho pensato al runner perchè è molto più fine di una tovaglia anche se veste comunque bene il tavolo.

Per realizzare il runner basta un pezzo di tessuto natalizio della lunghezza che preferite e bordarlo. Il mio è lungo quasi tutto il tavolo ma non pende all’esterno non perchè non mi piacciano quelli più lunghi ma perchè con due gatti in casa non vorrei mai che ci si aggrappassero tirando giù tutto. A loro discolpa devo dire che sono due “amici” molto educati e non hanno mai combinato grandi disastri ma non si può mai dire cosa gli possa passare per la testa.

Per tornare al nostro tutorial su come mettere il bordo alla tovaglia, dopo aver scelto il tessuto della tovaglia, misurate il contorno della tovaglia e scegliete un cotone che si abbina al colore della tovaglia e tagliatene una striscia lunga circa 10 centimetri più del contorno e dell’altezza che preferite aggiungendo 2 centimetri. Il mio è alto 4 centimetri + 2 centimetri. Al posto di utilizzare un tessuto da tagliare, si posso usare gli sbiechi che ci sono in commercio se riuscite a trovarne uno che vi piace. Io non ho fatto uno sbieco apposta con la stoffa che avevo a disposizione ma ho semplicemente tagliato la stoffa e, visto che non mi bastava in lunghezza, ho unito i due pezzi necessari ad arrivare alla lunghezza che mi serviva per mettere il bordo. Devo dire che la mia stoffa non era particolarmente elastica ne in un senso ne nell’altro. Se volete farvi uno sbieco con tutti i crismi, basta guardare in rete e si trovano tanti tutorial per realizzarne uno.

Cominciamo con il tutorial per mettere il bordo alla tovaglia?

Per prima cosa pieghiamo di 1 centimetro verso l’interno, a rovescio, il lato per tutta la lunghezza del tessuto scelto per il bordo (e questa è la parte più noiosa).

Appoggiamo il dritto del bordo al rovescio della tovaglia, in corrispondenza dell’inizio di un lato e cominciamo a cucire, bloccando il filo, sopra la piega del bordo che stiamo applicando.

mettere il bordo alla tovaglia

Per poter girare il lavoro e proseguire sul lato successivo, quando siamo in prossimità della fine del lato, misuriamo 1 centimetro dalla fine e facciamo un puntino con una penna cancellabile e finiamo di cucire fino a quel puntino.

mettere un bordo alla tovaglia

Lasciando l’ago inserito nella stoffa, alziamo il piedino, giriamo il lavoro mettendo la punta verso di voi e, con delle forbicine, tagliamo il bordo che stiamo applicando fino all’ago.

come mettere un bordo alla tovaglia

A questo punto possiamo girare la nostra tovaglia, pieghiamo il bordo a 45°, allineiamo la stoffa alla tessuto della tovaglia, abbassiamo il piedino e ricominciamo a cucire il nuovo lato.

Continuiamo a cucire gli altri 3 lati usando sempre lo stesso sistema per gli altri due lati.

Quando siamo all’ultimo lato, prima di arrivare alla fine, con la penna cancellabile mettiamo un puntino in prossimità dell’inizio del bordo sottostante (da dove eravamo partiti per cucire) e finiamo anche l’ultimo lato cucendo fino al puntino. Blocchiamo il lavoro, tagliamo i fili e tagliamo a filo la stoffa in eccesso del bordo.

Adesso dobbiamo rifinire gli angoli. Partiamo da quelli dove abbiamo girato il lavoro. Pieghiamo bene l’angolo, che arriverà alla cucitura che abbiamo fatto in precedenza, e stiriamo bene. Con la penna cancellabile, sentendo con il dito dov’è la piega sotto alla stiratura che abbiamo fatto, tracciamo una linea lungo la piega che sentiamo, fino alla piega opposta, aprendola leggermente.

Con uno spillo blocchiamo l’angolo del bordo, dividiamo bene la tovaglia dal bordo per evitare di cucirli insieme e

cuciamo lungo la linea che abbiamo tracciato. Facciamo nello stesso modo gli altri due angoli.

Adesso tocca all’ultimo angolo, quello da dove abbiamo iniziato e finito di cucire il bordo della tovaglia.

Pieghiamo a 45° il lato sotto, che è quello da dove siamo partiti per cucire, e appoggiamo sopra la fine del bordo. Stiriamo, segniamo sulla piega come abbiamo fatto per gli altri angoli, blocchiamo con uno spillo l’angolo di stoffa e cuciamo sulla linea tracciata con la penna.

Adesso che abbiamo cucito i nostri quattro angoli, tagliamo la parte eccedente della stoffa a 1/2 centimetro dalla cucitura, apriamo le due parti tagliate e stiriamole bene. Per facilitare il momento in cui risvolteremo il lavoro, tagliamo le quattro punte degli angoli.

Risvoltiamo il nostro bordo sul davanti della tovaglia e stiriamo bene tutto il contorno. Non dovrebbe essere necessario bloccare il bordo ma se siete più comode, mettete degli spilli per tenere fermo il bordo, mettiamolo sotto la macchina e cuciamo tutto intorno a un paio di millimetri dal bordo.

Abbiamo finito di mettere il bordo alla tovaglia. Lo so, è un po’ laborioso ma così avremo sempre le tovaglie secondo i nostri gusti e, soprattutto, fatte da noi che è una cosa che dà tantissima soddisfazione.

Vuoi vedere altri miei tutorial di cucito? Basta cliccare qui, mentre per i progetti puoi vedere qui.

Pensi di farti una tovaglia o un runner per la tavola e mettere il bordo alla tovaglia o al runner? Se ti ho aiutato a fare questo lavoro, mi piacerebbe vedere il risultato. Puoi postare la tua foto sulla mia pagina Facebook “Hobby e Creatività“. Ti aspetto.

7 Commenti su Mettere il bordo alla tovaglia

  1. Licia, sei stata più che esaudiente nella spiegazione! Per me, che sono una frana con il cucito, è un’ottima spinta per provarci. Grazie tante e buona giornata.
    Un abbraccio
    Adriana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.