dolce di castagne

Il dolce di castagne è nato dalla necessità di utilizzare la farina di castagne che era rimasta nella dispensa dopo la preparazione della torta di castagne. Effettivamente la farina di castagne non è un ingrediente che si utilizza molto in casa, non ne avevo abbastanza per preparare un’altra torta e così mi sono inventata questo dolcetto molto sfizioso.

Messo a punto dopo un paio di esperimenti per “aggiustare il tiro”, il dolce di castagne è finito nella lista top dei dolci da rifare nel periodo autunnale, quando si trova la farina di castagne.

Vi consiglio di prepararlo la mattina per la sera così ha il tempo di compattarsi bene.

Ingredienti per 4 persone:

per le crepes:
– 3 uova
– 5 cucchiai di farina di castagne
– 1 pizzico di sale
– latte q.b.
– 1 cucchiaio di zucchero (opzionale)

per il ripieno:
– 450 gr. di ricotta (io uso quella di pecora ma voi scegliete quella che preferite)
– 2 cucchiai di zucchero a velo
– ½ bacca di vaniglia
– 150 gr. di castagne già bollite (si trovano tranquillamente al supermercato).

Se fosse molto bangata, mettiamo la ricotta in un colino per farla sgocciolare bene.
Prepariamo il composto per le crepes sbattendo le uova con la farina di castagne, il pizzico di sale e latte quanto basta per ottenere una pastella non troppo densa e non troppo liquida. Considerato che le farine di castagne non sono tutte uguali, assaggiamo l’impasto e, eventualmente, aggiungiamo 1 cucchiaio di zucchero. Lasciamo riposare per circa una mezz’ora.
Ungiamo leggermente un padellino da 20 cm. e cuociamo le crepes. La dose dovrebbe essere sufficiente per 16 crepes.
Tritiamo le castagne bollite. Passiamo la ricotta al setaccio, aggiungiamo lo zucchero a velo, i semini di mezza bacca di vaniglia e mescoliamo bene. Per ultimo uniamo le castagne grattugiate.
Montiamo il dolce di castagne a strati mettendo una crepes e un po’ di ricotta lavorata usando 4 crepes ogni porzione. Schiacciamo delicatamente con la mano e mettiamo in frigo.
Al momento di servire, se volete, tagliamo il dolce con un coppapasta e cospargiamo di zucchero a velo.

Una variante del dolce di castagne, anche quella molto apprezzata, è quella di sostituire le castagne bollite con la stessa quantità di gocce di cioccolato fondente. A voi la scelta.

E voi avete qualche ricetta golosa per utilizzare la farina di castagne rimasta in dispensa?

Vi ricordo che se volete restare aggiornati sulle prossime ricette e sui miei tutorial, potete seguirmi sulla mia pagina Facebook “Hobby e Creatività“.

1 Commento su Dolce di castagne

  1. Mi piacciono moltissimo le castagne e trovo questo dolce davvero attraente e originale, alleggerito dalla presenza della ricotta al posto della più consueta panna. Complimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.