croccantelle al mais

L’estate scorsa, nel reparto panetteria del supermercato dove vado a fare la spesa quando sono al mare, ho visto queste croccantelle al mais e, considerato che secondo mio marito tutto ciò che è secco è perfetto da mangiare con i prodotti toscani, le ho provate.

Tanto erano buone quanto finivano in fretta, anche al supermercato. Così, le volte successive, ne facevo una bella scorta. Ovviamente è partito il toto-ingrediente e cioè cercare di scoprire con cosa fossero fatte. Sia per il colore che per la grana che si vedeva, ho scoperto abbastanza velocemente che ci fosse del mais. Ma poi?

Ci sono piaciute così tanto che ho deciso che le avrei rifatte una volta tornati a casa ma, cercando on line, non ho trovato nessuna ricetta di croccantelle al mais: ce ne sono di altri tipi ma non al mais.

Ho pensato di guardare negli ingredienti esposti al pubblico nel supermercato e ho trovato gli ingredienti ma né la quantità né il procedimento. A questo punto almeno però un indicazione l’avevo: sapendo che gli ingredienti sono indicati da quello con la quantità maggiore a quello con la quantità minore, una volta tornata a casa, ho cominciato a provare e, dopo qualche tentativo, sono riuscita a sfornare delle croccantelle al mais molto simili a quelle mangiate al mare. Le facciamo insieme? Vi assicuro che non le lascerete più.

Ingredienti:

– gr. 250 di farina rimacinata di grano duro
– gr. 100 di farina di mais fine
– gr. 150 di acqua
– gr. 14 di aceto balsamico di Modena (2 cucchiai)
– 3 cucchiai di olio
– 1 bella presa di sale

Scaldiamo il forno a 180 gradi.

Aggiungiamo l’olio e l’aceto all’acqua, mettiamo le due farine e il sale su una spianatoia, aggiungiamo poco per volta i liquidi e impastiamo bene.

Dividiamo l’impasto in quattro parti: mentre stendiamo un pezzo teniamo il resto sotto una ciotola di vetro per evitare che si secchi. Un pezzo di impasto serve per stendere due strisce di croccantelle al mais.

Per comodità tagliamo della carta da forno della larghezza delle griglie del forno, stendiamo molto molto sottili le due strisce di impasto utilizzando un po’ di farina rimacinata di grano duro per evitare che si attacchino.

Spostiamo la carta forno sulla griglia del forno, spennelliamo le croccantelle con l’olio, inforniamo per 10 minuti poi socchiudiamo lo sportello del forno mettendo in mezzo un cucchiaio di legno, e lasciamo dentro ancora 3 minuti. Comunque controllate sempre le croccantelle per evitare che brucino.

Una volta sfornate mettetele a raffreddare su un tavolo.

Per conservarle potete metterle in un cestino coperto con un canovaccio: io le tengo nel mio cestino porta pane.

Tempo di conservazione: sinceramente non lo so. Sicuramente per 5 o 6 giorni si conservano perfettamente: di più non so perchè, anche in due, le croccantelle al mais che vengono con questa dose finiscono sempre prima 😉 .

Si possono impastare anche con la planetaria mettendo sotto prima tutti i liquidi e sopra le farine e il sale. Impastiamo fin quando gli ingredienti sono amalgamati bene.

Restiamo in contatto sui social?
Su Facebook potete mettere mi piace alla mia pagina “Hobby e Creatività
Su Pinterest potete seguire il mio profilo
Su Youtube potete seguire il mio canale.

Licia