collana di quarzi

Prendo come esempio la collana di quarzi di oggi per una piccola dimostrazione di come un filo di quarzi acquistato si trasforma in collana: un po’ come la trasformazione da bruco in farfalla:

Acquisto la pietra dura che uso per le mie creazioni, quasi esclusivamente on line. Come si può vedere nella foto qui sotto, quando mi arrivano le perle sono infilate in un cordoncino di plastica e nient’altro.

E qui viene il bello. Io acquisto il filo di perle perchè mi piace esteticamente e non perchè abbia già un progetto in mente da realizzare. Nel caso specifico della collana in quarzi, ma questo per tutti i miei bijoux, aspetto l’ispirazione per trasformare quel filo di perle in una collana e non sempre questa arriva nel breve periodo. Spesso il filo rimane a “nanna” nella scatola  per un po’ di tempo fin quando, spesso appena prima di addormentarmi, ecco che arriva l’idea.

Queste pietre sono tutti quarzi: quello trasparente è quarzo ialino, quello giallino è quarzo citrino, quello viola è quarzo ametista.

Basta un po’ di fantasia e questo filo si trasforma in una collana. Nel caso di questa collana di quarzi ho concatenato le pietre dividendole per gruppi di colore e ho messo qualche maglia di catena per dividerli e per dare un effetto più leggero a tutta la creazione.

La collana di quarzi è un bijoux adatto ad essere indossata tutti i giorni: adatta per qualsiasi momento della giornata, con i suoi colori così diversi, può essere abbinata anche ai più svariati colori degli abiti.

Questa è la storia di come anche delle pietre semi preziose che sembrano “sassolini” vengono valorizzati e acquistano carattere.

Restiamo in contatto sui social?
Su Facebook potete mettere mi piace alla mia pagina “Hobby e Creatività
Su Pinterest potete seguire il mio profilo
Su Youtube potete seguire il mio canale.

Licia