ciondolo bambolina di perle

Anni fa sono state create “Le Carose”, carinissime bamboline gioiello che sono subito diventate di tendenza e alla moda. Sono simpatiche, divertenti e le hanno realizzate in tantissime versioni diverse.

Noi che amiamo il fai da te, senza la pretesa di fare una “Carosa”, abbiamo la possibilità di realizzare un ciondolo bambolina con perle che, in base alle dimensioni delle perle che usiamo, possiamo non solo portarle attaccate ad una catena ed indossate come collana, ma anche usate come portachiavi o ciondolo per una borsa o una pochette.

Se avete letto l’articolo su come realizzare un cappio e un nodo ad orefice con il filo metallico (che potete trovare qui), siete pronte per realizzare anche voi un ciondolo bambolina in perle. Io ho usato delle perle dai colori quasi invernali ma cambiandoli, si possono ottenere ciondoli per tutte le stagioni.

Vi piace l’idea? Procuriamoci:

– una grande perla con foglia d’argento mm. 35
– una perla con foglia d’argento mm. 20
– 4 perle (per le mani e i piedi) mm. 8
– 8 perle (per le braccia e le gambe mm. 6
– 1 perla schiacciata (per il cappello)
– 4 chiodini
– 2 pezzi di filo di rame argentato
– 1 anellino
– 1 moschettone
– tronchesini e pinze per bijoux
– coppette o perline metalliche (opzionale) nel caso i buchi delle perle sia troppo grande e si infili nei nodi del filo metallico.

Quello sotto è lo schema che seguiremo per realizzare il ciondolo bambolina di perle.

Primo passaggio, il corpo: prendiamo un pezzo di filo metallico, facciamo un nodo ad orefice su una estremità, inseriamo la perla (eventualmente le coppette o le perline) e facciamo un altro nodo ad orefice nell’altra estremità. In questo caso usiamo il nodo ad orefice perchè la perla è pesante e il nodo è più resistente.

Secondo passaggio, le gambine: infiliamo una perla colorata e due di colore diverso, in due chiodini e attacchiamole all’anello del nodo ad orefice con un cappio.

Terzo passaggio, testa e cappello: facciamo un nodo ad orefice su una estremità di un pezzo di filo di rame inserendolo nell’anello del nodo del corpo, infiliamo la perla della testa e quella del cappello, eventualmente una coppetta, e chiudiamo con un altro nodo ad orefice.

Quarto passaggio, le braccine: come per le gambe inseriamo 3 perle ogni chiodino e attacchiamoli all’anello del nodo superiore della perla del corpo (lo stesso nodo dove è inserito il filo di rame della testa).

Quinto passaggio: per completare il ciondolo bambolina di perle e poterla attaccare dove preferiamo, attacchiamo con un anellino, il moschettone all’anello del nodo ad orefice sull’estremità del cappello.

Il ciondolo bambolina è pronto per decorare quello che preferite. Non è difficile vero? Voi preferite portarlo come collana o per abbellire pochette o portachiavi?

Restiamo in contatto sui social?
Su Facebook potete mettere mi piace alla mia pagina “Hobby e Creatività
Su Pinterest potete seguire il mio profilo
Su Youtube potete seguire il mio canale.

Licia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.