Buongiorno e, prima di tutto, Buon 2019!!!! E si…. siamo arrivati al nuovo anno e al primo tutorial del 2019: un progetto fresco fresco di realizzazione. Chi di voi ha ricevuto quei bellissimi cesti pieni di golosità come regalo di Natale? Sinceramente sono i regali che apprezzo di più però….. e certo c’è un però: cosa farne del cestino?

Ovviamente lo ricicliamo! In questo tutorial vi spiego come trasformare un cestino di vimini rotondo in un carinissimo cestino portapane per la tavola di tutti i giorni. Personalmente ne ho due: uno dove c’è il pane, per mio marito, e questo dove metto le croccantelle, una sorta di pane sottile e croccante di cui vi darò la ricetta, per me.

Questo tutorial è realizzato per un cestino rotondo ma, con lo stesso procedimento, se ne possono riciclare anche di altre forme.

Vi piace l’idea del cestino portapane? Allora via con il primo tutorial dell’anno. Prendiamo:

– un cestino di vimini
– stoffa fantasia
– stoffa in tinta unita
– sbieco di raso
– penna cancellabile
– elastico alto 1/2 centimetro
– nastrino di raso

Partiamo dalla base interna del cestino portapane. Appoggiamo il cestino sulla stoffa fantasia scelta e, con una penna cancellabile segniamo il contorno della base.

Ritagliamo il cerchio ottenuto e, seguendo il terzo metodo per attaccare lo sbieco (che potete trovare qui), bordiamolo con lo sbieco di raso.

Abbiamo ottenuto una tovaglietta che andrà inserita nel cestino per raccogliere le briciole.

Passiamo alla parte superiore del cestino portapane.

Misuriamo il diametro esterno del cestino e segniamola su un foglietto. Questa misura ci servirà per tagliare la stoffa del cappuccio del cestino portapane.

Tagliamo una striscia di stoffa in tinta unita della lunghezza del diametro del cestino + cm. 13 (cm. 10 saranno per l’arricciatura  e cm. 3 per l’orlo) e alto cm. 10.

Facciamo gli orli nei bordi corti ripiegando due volte la stoffa.

Poi realizziamo un orlo su uno dei lati lunghi facendo una prima piega di 1/2 centimetro e la seconda di cm. 3. Cuciamo a filo della seconda piega: abbiamo ottenuto così un bordo dove far passare il nastrino.

Dalla stoffa fantasia tagliamo una striscia lunga quanto il diametro del cestino + cm. 12 (cm. 10 serviranno sempre per l’arricciatura + cm. 2 per la cucitura) e alto cm. 23: questa misura (cm. 23) va bene per il mio cestino che misurava circa cm. 89 di diametro. Se il vostro fosse più piccolo o più grande dovrete diminuire o aumentare la misura per fare in modo che, una volta chiuso, l’arricciatura si troverà esattamente nel mezzo del cestino portapane.

Adesso pieghiamo in due la striscia di stoffa, dritto contro dritto, e cuciamo insieme i due lati corti poi, su uno dei due lati lunghi, realizziamo un bordo come per la parte in tinta unita, facendo una prima piega a 1/2 centimetro e la seconda a cm. 1 e 1/2, per far passare l’elastico.

Mettiamo dritto contro dritto le due strisce di stoffa e cuciamole insieme dalla parte senza il bordo che abbiamo cucito prima.

Tagliamo un pezzo di elastico lungo 20 centimetri in meno della lunghezza della circonferenza.

Con l’aiuto di una spilla da balia o di un infila nastro, facciamo passare l’elastico nel bordo che avevamo realizzato nella parte di stoffa fantasia e

facciamo passare il nastrino in quello realizzato nella parte in tinta unita. Tagliamo il nastrino ad una lunghezza che ci permetta di chiudere e aprire il cestino portapane.

Abbiamo così il nostro cestino portapane che potremo usare tutti i giorni dell’anno.

Vi è piaciuto il primo tutorial del 2019 sul riciclo del cestino di vimini? E voi come riciclate i cestini di vimini?

Per restare in contatto con me anche sui social, vi aspetto sulla mia pagina Facebook “Hobby e Creatività” oppure sul mio profilo Pinterest.

Questo post è stato scelto da

Licia

5 Commenti su Cestino portapane

  1. So pretty! I need one of these for my kitchen as we’ve been noticing our bread gets moldy if we leave it in plastic bags.
    Thank you for sharing the tutorial at The Really Crafty Link Party. Pinned.

  2. Hola nena! Vengo del blog de Little kimono a conocer tu blog, y veo que tienes unas manos maravillosas, me gustan tus trabajos esa Panera esta preciosa!! gracias por la idea tan original y al paso a paso.
    Me quedo contigo aunque no sé dónde tienes la lista de seguidores? Te invito a mi blog eres bienvenida Cuando quieras
    Muchos besitos!!

    • Ciao Anaisa, grazie per essere passata a trovarmi. Nei blog wordpress purtroppo non c’è una lista di persone che ti seguono ma puoi lo stesso restare in contatto con me sulla mia pagina Facebook “Hobby e Creatività“.
      Se mi metti il link del tuo blog passo volentieri a trovarti.
      A presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.